Garanzia giovani: bonus assunzioni neet 2019

E’ stato prorogato fino al 31 dicembre 2019 il bonus assunzioni neet, del programma Garanzia Giovani, dedicato ai ragazzi che non sono impegnati in un percorso di studio e che non lavorano, con età compresa tra 16 e 29 anni.

Il tema dell’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro è delicato, in quanto troppo spesso sono proprio i ragazzi a pagare le spese di politiche poco chiare che permettono ai datori di lavoro di “fare i furbi”.

Sempre più frequentemente infatti, i giovani italiani sono costretti ad accettare lavori poco gratificanti, soprattutto da un punto di vista economico. La situazione economica attuale non è delle più semplici e le aziende cercando di fare i propri interessi, a discapito dei lavoratori che non hanno le possibilità concrete per costruirsi una vita autonoma e dignitosa.

Molti allora forse un po’ rassegnati, trascorrono le loro giornate senza studiare e lavorare, in quanto non riescono a trovare dei lavori seri, si tratta dei cosiddetti neet.

E’ stata l’Europa la prima a porre attenzione in merito a tale fenomeno, spingendo i vari Paesi membri ad adottare misure in grado di aiutare i giovani a inserirsi nel mondo del lavoro in modo serio.

In Italia il Bonus previsto per aiutare i neet è stato prorogato anche per il 2019, consentendo ai datori di lavoro di avere degli sgravi fiscali se assumono i giovani appartenenti a tale categoria.

Vediamo allora assieme di capire quali sono le possibilità per le aziende e per i ragazzi dai 16 ai 29 anni, per avere degli aiuti da parte dello Stato

Cos’è il programma Garanzia Giovani?

Garanzia Giovani, Youth Guarantee, è il piano europeo per combattere la disoccupazione giovanile nel territorio dell’unione. A tale proposito sono stati stanziati dei finanziamenti per i Paesi Membri con un tasso di disoccupazione superiore al 25%, tra i quali anche l’Italia.

Leggi Anche: Riforma pensioni: le possibili novità per 2020

Il nostro Paese ha quindi attuato delle misure, in base a quanto raccomandato dall’Europa, per tutti i cittadini italiani tra i 16 e i 29 anni, non impiegati in attività formative o lavorative.

Il programma Garanzia Giovani, quindi, è composto da varie iniziative concrete per valorizzare le attitudini e il background formativo dei ragazzi, tra le quali:

Leggi Anche: Bonus bebè 2019: a chi spetta?

  • orientamento
  • formazione
  • apprendistato
  • servizio civile
  • bonus occupazionali
  • formazione a distanza.

Chi sono i neet?

Letteralmente neet in inglese significa “not engaged in education, employment or training”, cioè non inserito in un percorso di studi, di lavoro o di formazione.

Leggi Anche: Bonus mamma domani da 800 euro. Come e quando richiederlo

Si tratta di una categoria di giovani, rimasti in un certo senso ai margini della società, che non riescono a inserirsi nel mondo del lavoro e hanno perso fiducia nel loro futuro.

Rientrano in tale definizione i cittadini italiani, o i soggetti regolarmente residenti in italia, con un’età compresa tra i 16 e i 29 anni.

Tutti coloro che, hanno deciso di entrare a fare parte del programma Garanzia Giovani possono beneficiare di particolari iniziative volte ad avvicinarli al mondo del lavoro.

Leggi Anche: Bonus ristrutturazione 2019: chi ne ha diritto?

In questo senso è significativo il cosiddetto Bonus Assunzioni Neet, previsto anche per tutto il 2019.

A chi spetta il bonus assunzioni neet?

Il Bonus assunzioni spetta ai datori di lavoro che decidono di assumere a tempo indeterminato, chi rientra nella categoria Neet.

Leggi Anche: Modello Isee: cos’è e come si ottiene?

In concreto si tratta di un incentivo volto a esonerare totalmente il versamento dei contributi previdenziali, a carico del datore di lavoro, per 12 mesi, entro massimo il 28 febbraio 2021.

Il Bonus è riconosciuto solamente per i contratti a tempo indeterminato, anche se part-time, con le seguenti eccezioni:

Non viene concessa l’agevolazione nel caso in cui l’azienda decida di trasformare un tempo determinato in indeterminato, in quanto viene meno il requisito di assunzione di un neet, cioè un giovane che non studia e non lavora.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Leggi Anche: Licenziamento apprendista: quando è possibile?

Inoltre, è necessario che il soggetto interessato abbia i seguenti requisiti:

  • deve avere aderito a Garanzia Giovani, definito come il programma operativo nazionale Iniziativa Giovani;
  • deve avere assolto il diritto dovere di istruzione obbligatoria
  • non deve essere inserito in un percorso di studio
  • non deve lavorare
  • la sua età deve essere tra i 16 e i 29 anni

Si tratta di un bonus che è possibile avere solamente una volta, anche se non viene fruito interamente. Dopo una prima concessione, quindi, non è possibile chiedere ancora tale beneficio per quanto riguarda un nuovo rapporto di lavoro con un’azienda diversa.

Leggi Anche: Cosa sono le categorie protette e chi ne fa parte

Importo del bonus assunzione neet

L’incentivo dato per favorire l’assunzione dei giovani, costituisce un esonero pari al 100% dei contributi dovuto all’Inps dal datore di lavoro. E’ possibile usufruire di tale possibilità solamente per 12 mesi ed entro il 28 febbraio 2021.

Leggi Anche: La Pace Fiscale è legge: scopriamo le novità

L’importo massimo per singolo lavoratore non può superare, in ogni caso, 8.060 euro annui, quindi la soglia massima di esonero per il datore di lavoro è di 671,66 euro al mese. Se si tratta di un contratto part-time la cifra cambia in maniera proporzionale.

In ogni caso, per quanto riguarda il 2019, sono stati stanziati 160 milioni di euro per finanziare tale misura, e potranno venire accolte domande solamente fino a quando ci saranno fondi disponibili.

Leggi Anche: False partite iva: quali sono?

Le condizioni per il 2019

Abbiamo detto che è stato prorogato l’incentivo per tutto il 2019, permettendo quindi ai datori di lavoro di ricevere degli aiuti economici se si impegnano ad assumere dei giovani.

Tale decisione è stata presa attraverso il Decreto n 581 del 28 dicembre 2018, emanato dall’Arpal, l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro.

Leggi Anche: Sfratto case popolari: quando può avvenire?

Il Bonus per l’occupazione neet fa parte del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani, PON IOG.

Il diritto al Bonus è concesso però, solamente se ci sono tali condizioni:

  • adempimento degli obblighi contributivi da parte dell’azienda
  • osservanza delle norme poste a tutela delle condizioni di lavoro
  • rispetto dei contratti collettivi nazionali
  • l’assunzione non deve violare il diritto di precedenza, alla riassunzione di un altro lavoratore licenziato da un contratto di tempo indeterminato
  • non ci devono essere sospensioni dal lavoro concesse in caso di crisi o riorganizzazioni aziendali
  • non deve riguardare lavoratori licenziati nei sei mesi precedenti, da aziende con elementi di relazione con il datore di lavoro che vuole assumere ora
  • le comunicazioni telematiche obbligatorie per l’instaurazione del contratto di lavoro devono essere fatte entro i termini stabiliti

Come fare domanda?

Per potere ottenere il Bonus assunzione neet, previsto dal programma Garanzia Giovani, il datore di lavoro deve inviare una domanda preliminare all’Inps, solamente per via telematica, attraverso il sito web dell’Istituto previdenziale.

Leggi Anche: Garanzia fideiussoria: cos’è e come funziona?

In pratica è necessario compilare il modulo Neet presente nella sezione ”Dichiarazioni di responsabilità del contribuente”, nel sito web dell’Inps, indicando i seguenti dati:

  • il lavoratore da assumere
  • regione e provincia nel quale verrà svolta l’attività lavorativa
  • importo della retribuzione media, comprensiva dei ratei di tredicesima e quattordicesima
  • l’aliquota contributiva oggetto di sgravio

L’Inps in seguito deve controllare negli archivi informatici dell’Anpal se il lavoratore risulta iscritto al programma Garanzia Giovani e verificare se esistono le coperture finanziare in grado di coprire l’incentivo richiesto.

Infatti, per quanto riguarda il 2019 sono stati stanziati complessivamente 160 milioni di euro, e il Bonus può essere concesso solo nei limiti della disponibilità di tali risorse.

Se tutti i requisiti sono validi, l’Istituto provvede a inviare una comunicazione al datore di lavoro indicando l’avvenuta prenotazione per l’incentivo richiesto.

La domanda di prenotazione potrebbe anche non essere accolta inizialmente per carenza di fondi, ma rimane in ogni caso valida per 30 giorni, per verificare se si liberano alcune risorse.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Se l’Inps accetta la richiesta, il datore di lavoro deve comunicare entro 10 giorni l’avvenuta assunzione, confermando quindi la prenotazione effettuata.

In seguito i soldi non vengono inviati materialmente all’azienda, ma l’importo viene compensato mensilmente con i contributi dovuti.

Source

L’articolo Garanzia giovani: bonus assunzioni neet 2019 proviene da Adessonews aggregatore di news: replica gli articoli dalla rete senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione. Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli in qualsiasi momento..

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

---------------------

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: